Si è concluso martedì il Corso di Restaurant & Business Management  che si è svolto nella prestigiosa sede della Confesercenti a Circo Massimo, tenuto dal master trainer Vincenzo Liccardi insieme a due professionisti di altissimo livello: Massimo Sacco, specialista in Food Engineering e Cristian Fontanelli, specializzato in branding, digital marketing e copywriting.

L’ obiettivo è stato quello di trasferire ad ogni singolo partecipante degli strumenti pratici e delle strategie efficaci per risultare vincenti nel settore della ristorazione.

Cristian Fontanelli durante il corso di Restaurant & Business Management 2014

Cristian Fontanelli durante il corso di Restaurant & Business Management 2014

Forse te ne sarai accorto anche tu, c’è una crisi profonda che sta minacciando il nostro settore:

•ristoranti di lusso
•alberghi a 5 stelle
•piccole pizzerie
• ecc.. ecc..

Questa “crisi”non fa distinzioni e se non hai gli strumenti giusti e le competenze per uscirne alla svelta sei destinato ad estinguerti dal mercato.

E non è quella che tutti cercano di farti credere…

Infatti, la crisi economica è solamente il riflesso dell’incapacità dei manager e dei proprietari dei ristoranti di rispondere in modo adeguato alle nuove esigenze dei consumatori.

Clienti sempre più esigenti che consumano in modo diverso dal passato e che hanno difficoltà a soddisfare le loro necessità perchè il modello utilizzato attualmente nella ristorazione è obsoleto e arrugginito.

Il mondo della ristorazione non è mai stato così competitivo, negli ultimi 3 anni, il modo in cui i tuoi clienti acquistano è cambiato completamente e la trappola più pericolosa nella quale puoi cadere è restare paralizzato e continuare a fare quello che hai fatto ieri nella tua azienda aspettandoti di ottenere risultati diversi o che “magicamente” questa crisi finirà.

Inoltre, in un mondo così veloce come quello nel quale viviamo è di vitale importanza riuscire ad entrare in possesso delle più avanzate strategie di marketing prima della tua concorrenza, in modo da utilizzarle per crearti un vantaggio competitivo e acquisire anche i clienti delle strutture ristorative che continuano a guardarsi intorno senza capire che cosa sta succedendo.

Questo tipo di aziende, non hanno ancora molto tempo, presto verranno spazzate via dal mercato e i loro clienti stanno già cercando qualcuno che sia in grado di capire le loro esigenze e che possa offrirgli quello che stanno cercando.

Non potendo rimanere indifferenti all’avvento di una nuova era nel settore ristorativo, oggi più che mai, nasce l’esigenza di creare vantaggi competitivi, attraverso una nuova concezione del rapporto con il cliente e la professionalità con cui gestirlo.

Quindi,  come puoi fare per uscire dalla crisi oggi stesso e rilanciare completamente la tua attività?

Proprio di questo si è parlato all’interno del Corso.

Un’arma potentissima che è stata spiegata per esempio è quella che viene identificata come la Formula del Nuovo Restaurant Marketing.

Vincenzo Liccardi e Massimo Sacco durante il corso di Restaurant & Business Management 2014

Vincenzo Liccardi e Massimo Sacco durante il corso di Restaurant & Business Management 2014

I punti focali della formula sono questi:

  1. Individua il tuo target, la tua nicchia di mercato, il segreto è quello di capire cosa la gente vuole, e usa quel bisogno per portarli da te. Se solo tu hai quel prodotto, i tuoi clienti saranno “costretti” a rivolgerti solo a te. Quindi pensa ad un prodotto che gli altri ancora non hanno.
  2. Colpisci un ampia follaassetata”, ossia individua un gruppo omogeneo di persone alle quali rivolgerti, chiediti sempre dove sono raggiungibili, quali sono i loro luoghi di incontro.
  3. Chiarisci e specifica dettagliatamente la tua offerta, precisa la tua offerta in una formula chiara,restringi il focus per emergere e concentrati in particolare sul prodotto, un prodotto che sai che va alla grande, e specializzati in quello e poi trova uno slogan unico che attiri la massa. Devi colpire!
  4. Associati con chi ha accesso alla tua “folla assetata”, trova dove esiste un network di persone, fai del Marketing parassitario”: ossia individua a chi ti puoi rivolgere e crea una risposta su misura per loro, sfruttare le creatività (e gli investimenti) degli altri e approfittane per pubblicizzare il tuo prodotto, fai dell’Integration marketing”: ossia integra la tua offerta con un altro prodotto che viene già venduto e che sai che vada alla grande e fai delle alleanze strategiche con queste persone.
  5. Offri il primo “bicchiere d’acqua” (…non essere tirchio), ossia regala qualcosa al tuo cliente, questo sarà il vostro primo contatto e ti servirà per “accaparrarti” la sua fiducia e per fare follow up per tenerlo legato a te.
  6. Offri il secondo “bicchiere d’acqua, a questo punto avrai creato fidelizzazione con il tuo cliente!

Quindi, attraverso i corsi dal vivo di Vincenzo Liccardi “Restaurant & Business Management”  imparerai a potenziare, gestire e sfruttare al meglio le tue competenze ed i metodi da utilizzare nella tua professione!

Per vedere le nostre offerte formative clicca qui >>

 

 

email
(edited)